DIREZIONE DIDATTICA DI ZOLA PREDOSA



Chiara Chiesa (pianoforte)


Studia pianoforte dall'età di 9 anni sotto la guida di Letizia Venturi e nel 2011 consegue il Diploma di Compimento Inferiore presso il Conservatorio Buzzolla di Adria (RO). Ha inoltre seguito corsi di perfezionamento con i Maestri Gerardo Chimini e Pina Napolitano.

Fa parte dell’Associazione L’Aura Musica a.p.s. in qualità di socia fondatrice, e insegna privatamente da 8 anni propedeutica musicale e pianoforte a bambini e adulti. Sempre nell’ambito delle attività associative, ha partecipato in qualità di assistente a laboratori musicali che si sono tenuti nelle classi prime e seconde di scuola primaria. Laureanda magistrale in Discipline della Musica e del Teatro presso l’Universtà di Bologna, frequenta attualmente un corso di Alta Formazione -L’Esperienza Musicale: un diritto educativo nei contesti inclusivi- presso lo stesso ateneo.



Gallia Sherbakova (pianoforte)



Sono nata nel Maggio 1964, a Luhansk. Fin da piccola attratta dalla musica, ho frequentato la scuola musicale e il college  nella mia città , per terminare gli  studi al conservatorio di Donesk, Sergej Prokofiev,  diplomandomi sotto  la guida  di  insegnanti provenienti dalla  scuola di San Pietroburgo, con il massimo dei voti, in insegnate di pianoforte, artista di musica da concerto e accompagnamento.     Ho sempre insegnato dal 1989 al college musicale ed all'università musicale per stranieri della mia città della mia città, fino al 2011. A causa della guerra, nella mia terra mi son trasferita a Kiev, dove ho continuato ad insegnare fino al 2017, in una scuola musicale. Negli anni, dal 2001, ho fatto spesso la spola con l'Italia, dove ho tenuto un concerto  a palazzo Cuzzano, nell'ambito della manifestazione Corti e Cortili, mentre in Ucraina suonavo spesso alla filarmonica di Lugansk ed ho preparato spesso studenti per vari concorsi o per accedere agli esami preparatori per il conservatorio. 



Emiliano Invidia (chitarra)

Emiliano Invidia è un chitarrista, arrangiatore, compositore laureato al Dams e diplomato al conservatorio di Bologna in Musica jazz, musiche improvvisate e musiche del nostro tempo. Attivo sulla scena jazzistica dal 2000, anno in cui vince l’edizione biennale del concorso Iceberg (università e comune di Bologna) nella sezione “musica contemporanea”. Ha suonato e suona in varie formazioni abbracciando diversi generi musicali. Diverse anche le esperienze di direzione artistica nelle programmazioni di alcuni locali e club cittadini. Nel 2010 incide un disco in trio con dieci brani originali di propria composizione, presentato con un concerto alla sala Estense di Ferrara. Il progetto viene ospitato anche  nell’edizione del Bologna Jazz Festival del 2011. Da circa quindici anni si occupa anche di didattica della chitarra (classica e moderna), sia con allievi principianti che con allievi già avanzati e che approfondiscono, oltre allo strumento, il solfeggio, la teoria musicale, l’arrangiamento e la composizione, la pratica pianistica. 



Angioletta Iannucci (violino)


Ha iniziato giovanissima lo studio del violino al Centro Suzuki della sua città, con Fiorenza Rosi e la supervisione del M.° Antonio Mosca. All’età di nove anni ha vinto il concorso internazionale: “Un violino per sognare” a Senigallia, grazie al quale ha potuto frequentare per un anno la master class di violino tenuta dal Maestro Vadim Brodsky. Ha conseguito il diploma di violino, sotto la guida del M° Antonio Bigonzi, presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro con il massimo dei voti e la lode. Presso il medesimo Conservatorio ha eseguito, come solista, il concerto di J.S. Bach in la minore, il concerto di L. V. Beethoven in re maggiore, il doppio concerto di Brahms per violino e violoncello (violoncellista: Alberto Casadei) in la minore e il concerto in re maggiore di Brahms. Ha studiato presso l’Universitat für Musik und Darstellende Kunst di Vienna nell’ambito di un progetto Erasmus, nella classe di Dora Schwarzberg e della sua assistente Lucia Hall. Nel 2010 è stata selezionata come spalla dei primi violini nell’Orchestra Giovanile Italiana (O.G.I.) e dal mese di aprile dello stesso anno appartiene anche all’Orchestra dell’Accademia Mozart di Bologna. Come primo violino della Orchestra Giovanile Italiana ha suonato sotto la guida dei Maestri Riccardo Muti, Gabriele Ferro, Jonathan Webb e Andrea Battistoni. Ha eseguito L’Histoire Du Soldat di Stravinskij (Direttore M° Nicola Paszkovski e musicattore Luigi Maio al Teatro della Pergola di Firenze). Come primo violino dell’Orchestra dell’Accademia Mozart ha eseguito il concerto n° 1 di Haydn per violoncello e orchestra (solista e direttore M° Bronzi) e la sinfonia n° 5 di Schubert diretta dal M° Lonquich. Nel giugno 2012 ha vinto il primo premio al concorso di Firenze “Premio Crescendo”. Collabora stabilmente con l’orchestra filarmonica del Teatro Comunale di Bologna avendo vinto l’audizione tenutasi i primi di dicembre del 2012. Ha tenuto di recente una tournèe in formazione di duo e di trio a Vancouver con la pianista Lixia Li e con il violoncellista Lee Duckles, primo violoncello della V.S.O. (Vancouver Symphony Orchestra). Ha interpretato come violino solista la parte ad esso dedicata delle composizioni musicali di Adriano Guarnieri, Cesare Augusto Grandi, Cristina Landuzzi e Davide Anzaghi, scritte appositamente per l’azione lirica-melologo Res Humana, eseguita in prima assoluta al teatro di Cagli il 28 giugno 2014. Da settembre 2014 frequenta il corso di Musica da Camera all’Accademia di Imola sotto la guida del M° Nazzareno Carusi. Il 27 febbraio 2015 ha conseguito il diploma accademico di secondo livello di violino presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara con il massimo dei voti, lode e menzione speciale.

E’ primo violino del Quartetto Outis, costituitosi nel 2015, ha vinto una tournée di concerti promossa dal CIDIM su segnalazione di Danusha Waskiewicz con la quale il Quartetto ha collaborato intensamente nell’ambito dell’Accademia Mozart di Bologna, istituzione che ne ha molto incentivato e ne incentiva tuttora l’attività.

E’ la violinista del Trio di Imola il quale ha vinto il primo premio al concorso di Rimini nel marzo 2016, il primo premio assoluto all’ “European Music Competition Città di Moncalieri” nel novembre 2016 e il primo premio al concorso internazionale “Musica Insieme 96” di Asti nel maggio 2017. Il Trio tiene numerosi concerti in Italia e all’estero presso diverse stagioni concertistiche tra cui la prestigiosa Società dei Concerti di Milano per la quale ha suonato il 30 ottobre 2017 all’Auditorium Gaber.

Inoltre è primo violino della WunderKammer Orchestra, progetto culturale nato da un’idea del Maestro pianista e compositore Paolo Marzocchi per portare la musica sinfonica e il teatro musicale dove normalmente un’orchestra non può arrivare.



Paolo Caruso (batteria e percussioni)

Inizia a studiare da autodidatta ritmi e strumenti a percussione dell'area Afro-Cubana e Brasiliana. Frequenta i corsi specializzati della DRUMMER’S COLLECTIVE di NEW YORK.

Si esibisce e collabora con numerosi artisti italiani, tra gli altri: Gianni Morandi, Luca Carboni, NEFFA, MIETTA, STADIO, Nomadi, Paolo Rossi, Vinicio Capossela, Samuele Bersani, Bruno Lauzi, Kikkombo Group; ed internazionali: Willy DeVille, Urban Cookies Collective, VINX (Sting), Airto Moreira, Bob Moses, Tony Oxley, Marivaldo Paim, EUMIR DEODATO,  Liron Man ,GUINGA, Margareth Menezes, Hamid Drake. Ha partecipato alle incisioni  in oltre 60 dischi.  Dal 1997 dirige e coordina l'Accademia Do Ritmo Afroeira, una delle più accreditate “Scuole di Samba” in Italia, con cui ha inciso due CD: AFROEIRA LIVE (2003) e TAMBORES (2007). Ha pubblicato un CD a suo nome dal titolo “nessuno” edito da Peter’s Castle Record e TWINS 104.




Ivana Grasso (coro curricolare)


Si diploma in pianoforte presso il Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce.
Successivamente si laurea in Direzione Corale Presso Conservatorio di Musica “G.B. Martini” di Bologna. Dal 2005 al 2008 frequenta la
Scuola di Teatro Galante Garrone di Bologna. Ha partecipato ad alcuni seminari in didattica della Musica presso SIEM e DAMS di Bologna. Dal 2007 è docente di Propedeutica Musica e Vocale presso l’ITC di San Lazzaro (BO), e docente di musica e canto corale presso l’Antoniano di Bologna. Dal 2014 insegna propedeutica musicale 0-3 anni all’Antoniano di Bologna; insegna inoltre Propedeutica musicale, Canto corale e Teoria e Solfeggio presso l’Auditorium Spazio Binario di Zola Predosa (BO).