ISTITUTO COMPRENSIVO N. 10 - BOLOGNA


Serena Perego (pianoforte e coordinamento)


Si approccia al pianoforte all’età di 4 anni iniziando a 6 le lezioni con il M° Walter Proni.

Riceve vari riconoscimenti in importanti concorsi nazionali ed internazionali. Nel 2012 consegue il Triennio Superiore di Pianoforte presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna con 110/110 seguita dal M° Carlo Mazzoli, iscrivendosi poi al Biennio Superiore di Pianoforte nella classe del M° Mario Ruffini. Nel 2013 risulta vincitrice di una borsa di studio per un'attività di pianista accompagnatore presso il Conservatorio G.B.Martini, collaborando sia con le Classi di Canto che con quelle di Strumento.

Nel 2014 si occupa della preparazione e della direzione del coro in alcune operette (La Vedova Allegra, Cincilà) andate in scena in importanti teatri bolognesi per l'Associazione Scena Musicale. Inoltre intraprende l'attività didattica in alcune scuole secondarie di primo grado, tenendo i corsi di pianoforte e tastiera per l'Associazione Laboratorio Musicale Villa Mazzacorati.


Ivana Nikolin (chitarra)

Ivana Nikolin è nata a Kikinda, Serbia. Ha iniziato a suonare la chitarra classica all’età di 9 anni. Ha frequentato il liceo musicale “Josif Marinković” a Zrenjanin diplomandosi col massimo dei voti. Dal 2011 al 2013 si perfeziona con Miloš Janjić. Dopo aver superato l'ammissione al conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste, nel 2013 inizia a studiare nella classe di Andrea Dieci, conseguendo il Diploma Accademico di I livello nell’ottobre 2016.

Dai primi anni di studio inizia ad esibirsi ai concerti della scuola musicale, tra cui i più significativi sono la partecipazione al festival “Guitar Art Laureati” nel 2009 e 2010, il concerto-esame di maturità nel 2010 e altri concerti solistici nel 2010 e 2011. Come studentessa ha tenuto concerti in Bosnia e in varie città italiane, tra cui Trieste, Modena,  Cremona, Carpi, Brisighella, Bologna e Imola.

Nel 2006 ha ricevuto il III premio al concorso nazionale a Belgrado e successivamente il II premio al concorso regionale “Jovan Jovičić” nel 2009 a Novi Sad e il II premio al concorso del festival internazionale della musica slava a Mosca nel 2013. Si è perfezionata in varie masterclass, tra cui quelle con Oscar Ghiglia, Eduardo Fernandez, Carlo Marchione, Álvaro Pierri, Nikita Koshkin, Ernesto Bitetti, Gerard Abiton, Martha Masters e Andrea Dieci.

Attualmente sta studiando al secondo anno del Biennio specialistico all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vecchi-Tonelli” di Modena nella classe di Andrea Dieci ed insegna presso il Centro di studi musicali di Treviglio, l'associazione Musicaper di Bologna e la scuola MusicAll di Reggio Emilia.





Eugenio Intemerato (chitarra)

Eugenio Intemerato si approccia agli studi musicali all'età di 5 anni, iniziando a 9 le lezioni di chitarra classica con il M° Antonio Aprile. A partire dal 2013 riceve vari importanti riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali. Collaborando come docente di musica e chitarra classica in varie associazioni musicali. Supera l'esame di ammissione presso l'Istituto superiori di studi musicali di Catania al triennio di chitarra classica all'età di 18 anni, e seguito dal maestro Agatino Scuderi si laurea con votazione di 110/110 nel 2017. Oltre alla chitarra si dedica alla composizione partecipando e vincendo il concorso indotto dalla Rai, componendo una delle musiche presenti nella serie tv Rai “Tutto può succere”. Dal 2016 ha eseguito concerti come solista in vari teatri del paese e festival musicali. Prosegue gli studi musicali superando l'ammissione al Biennio Ordinamentale di chitarra classica presso il conservatorio di musica G.B. Martini di Bologna, e l'ammissione in Composizione per film presso il medesimo conservatorio nel 2017. Nel 2019 seguito dal M° Massimo Nalbandian è laureando al biennio ordinamentale di chitarra classica presso il conservatorio G.B. Martini di Bologna.



Laura Comuzzi  (violino)


Violinista  e pianista, si diploma brillantemente in violino al Conservatorio di Riva del Garda nel 2005. Accanto all' attività professionale in formazioni classiche, si esibisce spaziando fra diversi generi musicali attraverso l'improvvisazione. Nel 2017 consegue la Laurea di II Livello in violino barocco al Conservatorio “Boito” di Parma con il massimo dei voti, lode e menzione. Insegna violino e propedeutica musicale. Per la formazione didattica ha conseguito il triennale Diploma Pedagogico di Educazione musicale Willems, l'abilitazione Music Together basata sul metodo Gordon; ha partecipato ad un seminario sulla Ritmica Dalcroze, e a workshop con Kato Havas per il violino.


Alida Oliva (canto corale curricolare e propedeutica)

Alida Oliva, cantante e flautista, ha studiato al conservatorio di Bologna  dove si è diplomata e laureata con il massimo dei voti e la lode. Ha arricchito la propria formazione artistica con lo studio della recitazione e recentemente con quello della Musicoterapia. Presente nei più importanti festival e rassegne di Europa, Stati Uniti e Canada, ha avuto occasione di perfezionare tecnica ed interpretazione anche grazie alla collaborazione con musicisti e registi di fama internazionale. Apprezzata e competente interprete della musica barocca , ha maturato esperienza di un repertorio molto ampio che spazia dalla musica medievale a quella contemporanea . Ha collaborato con Compagnie d’operetta, Enti lirici, Teatri d’opera barocca e Orchestre sinfoniche. L’intensa attività concertistica e discografica non la distolgono da quella di docente presso il Conservatorio di Bologna ed altre prestigiose istituzioni pubbliche e private italiane  presso le quali tiene oltre ai normali corsi di Canto, e Strumento, Workshop e Master specialistici. Attiva nel sociale lavora musicalmente con persone in disagio psicofisico ,segue e dirige vari  gruppi corali infantili e di adulti curandone, oltre alla direzione, anche la tecnica vocale.