ISTITUTO COMPRENSIVO N. 16 - Bologna


Laboratori di musica d’assieme finanziati con il Contributo della Regione Emilia Romagna - DGR 1714 - Progetto “Musicascuola Nuova Paideia”




Martina Sighinolfi (pianoforte)

















Simone Faraci (pianoforte)

Simone Faraci nasce a Caltanissetta nel 1986. Studia Pianoforte nella sua città presso l’Istituto Musicale Pareggiato “V. Bellini” con il M° Gaetano Buttigè, diplomandosi nel 2008 con il massimo dei voti.  Nel 2012 consegue, con il massimo dei voti e la lode, la laurea magistrale in Discipline della Musica presso l’Università di Bologna. Prosegue i suoi studi presso il conservatorio “G. B. Martini” di Bologna, frequentando i corsi di Composizione e di Musica Elettronica. Dal 2009 si dedica all’insegnamento del pianoforte nelle scuole primarie e partecipa a gruppi di studio sulla pedagogia e didattica della musica in seno alla cattedra di Pedagogia Musicale dell’Università di Bologna. Ha collaborato inoltre al progetto Sapere Ascoltare, tenendo lezioni-concerto rivolte ai bambini delle scuole primarie presso la Regia Accademia Filarmonica di Bologna. Dal 2012 ha lavorato come Segretario Artistico per l’Orchestra Mozart di Claudio Abbado.





Mario Quaggiotto (pianoforte)

Nato a Ravenna, ha intrapreso lo studio della musica e del pianoforte fin da bambino presso la Scuola di Musica di Cervia “G. Rossini” sotto la guida della prof.ssa Nicoletta Ricci Bitti. Dopo essere stato ammesso all’ISSM “G. Verdi” di Ravenna si è diplomato nel Giugno del 2014 in pianoforte con la prof.ssa Maria Francesca Baldi. Ha partecipato ai concorsi pianistici “Luigi Zanuccoli” e “Città di Cesenatico” aggiudicandosi rispettivamente il 2° e 3° premio. Si è perfezionato col prof. Franco Scala durante il corso di perfezionamento pianistico “Musica d’Estate” promosso dall’Accademia di Musica di Pinerolo.

Ha tenuto diverse lezioni-concerto, all’interno del ciclo di conferenze promosso dall’Università degli Adulti di Ravenna, presso l’ISSM “G. Verdi” di Ravenna, avente come oggetto la musica del periodo romantico. Ha partecipato a diversi concerti in territorio cervese in occasione della Festa della Musica, del Sarchiapone e della rassegna letteraria “Tempo di (A)mare” promossa dall’assessorato alla cultura. Ha partecipato come orchestrale alla prima esecuzione della Sinfonia n.4 del Maestro Ezio Bosso in occasione del raduno mondiale universitario ReUniOn del 20 Giugno 2015 presso la Piazza Maggiore di Bologna.

Attualmente è iscritto al Conservatorio “G.B. Martini” come allievo di composizione nella classe della prof.ssa Chiara Benati e alla facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna. Svolge regolarmente l’attività di corista (basso) nel coro del Collegium Musicum Almae Matris di Bologna e di insegnante privato di pianoforte, solfeggio e armonia.



Sebastiano Moncata (chitarra)

Sebastiano Moncata nasce ad Avola(SR). Inizia a suonare la chitarra a 14 anni prendendo lezioni dal M Andrea Schiavo. Terminati gli studi classici si iscrive al conservatorio G.B. Martini di Bologna, dove attualmente frequenta il 3 anno di Triennio sotto la guida del Maestro Piero Bonaguri. Ha partecipato a masterclass tenute da Piero Bonaguri, Luciano Contini, Oscar Ghiglia, ecc. Si è esibito in varie sale da concerto e all’interno di rassegne musicali: San Colombano-collezione Tagliavini; Cappella Farnese(3/4 d’ora di musica); Accademia pianistica Siciliana; Teatro comunale di Avola, Centro Lirico culturale di Bologna, Piccoloteatro Mario Zafred(stagione concertistica Extraurbana, Castelnuovo di Porto-RM) ecc. Ha partecipato al 20esimo Convegno Internazionale di Alessandria in qualità di segretario verbalizzante. Attualmente sta svolgendo un lavoro sulla musica contemporanea; giovani compositori hanno infatti scritto per lui vari pezzi per chitarra.



Alessandro De Colellis (chitarra)

Si è diplomato con ottimi risultati in chitarra presso il Conservatorio di Napoli.

Ha frequentato i corsi di perfezionamento con il M. Bruno Battisti D'Amario a Todi (PG) e Copanello (CZ).

Ha conseguito la laurea presso l'università di Bologna in musicologia (DAMS).

In veste di compositore per chitarra è risultato finalista al Concorso Iceberd nell'ambito della musica contemporanea.

Ha eseguito concerti presso il Teatro del '700 e nella Basilica S. Francesco e in molte Rassegne musicali bolognesi.

Alterna attività di studio e di ricerche sullo strumento,con quella didattica impegnato nell'esercizio con esperienza ventennale con collaborazione con enti pubblici e privati (International School of Bologna).



Clara Cocco (flauto traverso)


Nata a Cagliari dove ha conseguito il diploma tradizionale in flauto e collaborato col Teatro Lirico di Cagliari come voce bianca. Successivamente si è trasferita a Bologna dove ha perfezionato lo studio del flauto con Annamaria Morini, focalizzandomi sullo studio del repertorio del Novecento. Ha seguito varie Masterclass tenute da Francesco Loi, Riccardo Ghiani, Michel Bachelet, Mario Caroli. Attualmente collabora con l'orchestra del Collegium Musicum di Bologna, mentre conclude gli studi in musicologia all'Università Alma Mater.






Michela Ciavatti (clarinetto)

Bolognese classe 1987, inizia lo studio del clarinetto con il M° Roberto Ravaioli presso l'indirizzo musicale delle Scuole Guido Reni. Si diploma nel 2010 al Conservatorio G. B. Martini con il massimo dei voti con il M. P. Ravaglia. Prima del diploma, si sposta a studiare al Konservatorium PrivatUniversitaet di Vienna, sotto la guida del M. R, Wieser, primo clarinetto dei wiener Symphoniker. Si è poi perfezionata con i M. Christian Chiodi-Latini, Giulio Ciofini, Paolo Beltramini,  Sauro Berti, Agide Brunelli. Nel marzo 2010 fonda assieme ad altri musicisti l'Associazione - Ensemble Concordanze, con la quale organizza e partecipa a vari concerti da camera tenuti a Bologna e nella Regione Emilia Romagna. Oltre ad organizzare concerti pubblici nella città di Bologna, l'ensemble si esibisce principalmente in luoghi di interesse sociale della Regione come Carceri, Ospedali Psichiatrici Giudiziari, Comunità di recupero.Dal settembre 2012 lavora come docente di clarinetto per l’Associazione MusicaPer di Bologna.Da maggio 2013 suona assieme all'orchestra SenzaSpine di Bologna, in qualità di clarinetto e clarinetto basso. Collabora con l’orchestra del Festival di Spoleto.


Cristina Giorgi (arpa celtica)

Si è diplomata in arpa presso il conservatorio G.B. Martini di Bologna, sua città natale, con Alba Novella Schirinzi, perfezionandosi negli anni a seguire con Joseph Molnar a Vienna, con Judith Liber presso la Scuola di alto perfezionamento musicale di Saluzzo (CN) e con Luisa Prandina nell’ambito del corso di alto perfezionamento orchestrale tenuto dall’Orchestra Filarmonica della Scala. Ha successivamente intrapreso la carriera concertistica esibendosi in Italia e all’estero come solista e in formazioni da camera. Ha collaborato con numerose orchestre fra le quali: Teatro Comunale di Bologna; Carlo Felice di Genova; Orchestra da Camera di Bologna; Filarmonica Estense; Filarmonica Italiana; Filarmonia Veneta; Collegium Musicum; Teatro alla Scala di Milano. Dal 2009 si è dedicata allo studio del repertorio celtico. In duo con l’attore Gianfranco Furlò si esibisce in rappresentazioni teatrali per arpa celtica e voce recitante.
E’ docente di arpa celtica nei corsi extracurricolari di strumento presso le scuole Lavinia Fontana e Farlottine San Domenico di Bologna.



Antonello Manzo  (violoncello)

Antonello Manzo nasce nel 1978 e a sette anni inizia lo studio del Sax Alto che abbandona nella maggiore età per il Violoncello. Impara a suonare la Zampogna a chiave dai pastori del Sud Pontino contemporaneamente a studi di carattere etnomusicologico. Laureato presso   il Conservatorio G.B. Martini di Bologna sotto la guida del M° Antonio Mostacci attualmente frequenta il Biennio di Specializzazione sempre tra le storiche mura del Conservatorio bolognese. Partecipa periodicamente a corsi intensivi di musica Barocca e a Progetti  Hypercellos (Musica interattiva con sistemi informatici e digitali). Violoncellista nel Bologna Cello Project, nell’Orchestra Senzaspine, nei Solisti di San Valentino e nei Dis Robas collabora attivamente in molte realtà musicali e artistiche, bolognesi e italiane. Insegnante presso la Scuola Popolare di Musica Ivan Illich e presso l'Associazione Musicaper di Bologna.



Alida Oliva (coro curricolare, canto e flauto dolce)

Alida Oliva, cantante e flautista, ha studiato al conservatorio di Bologna  dove si è diplomata e laureata con il massimo dei voti e la lode. Ha arricchito la propria formazione artistica con lo studio della recitazione e recentemente con quello della Musicoterapia. Presente nei più importanti festival e rassegne di Europa, Stati Uniti e Canada, ha avuto occasione di perfezionare tecnica ed interpretazione anche grazie alla collaborazione con musicisti e registi di fama internazionale. Apprezzata e competente interprete della musica barocca , ha maturato esperienza di un repertorio molto ampio che spazia dalla musica medievale a quella contemporanea . Ha collaborato con Compagnie d’operetta, Enti lirici, Teatri d’opera barocca e Orchestre sinfoniche. L’intensa attività concertistica e discografica non la distolgono da quella di docente presso il Conservatorio di Bologna ed altre prestigiose istituzioni pubbliche e private italiane  presso le quali tiene oltre ai normali corsi di Canto, e Strumento, Workshop e Master specialistici. Attiva nel sociale lavora musicalmente con persone in disagio psicofisico ,segue e dirige vari  gruppi corali infantili e di adulti curandone, oltre alla direzione, anche la tecnica vocale.



Rosalba Ferro (violino)

Diplomata in Viola V.O. presso il Conservatorio di Musica "G.B. Martini" di Bologna, consegue successivamente il Master in Operatore musicale per cori e orchestre infantili e giovanili  all’Università di Firenze – Scuola di Musica di Fiesole– con tesi dal titolo “Educazione strumentale: da istruzione professionale a formazione dell'individuo”. Attualmente frequenta regolarmente in corso, il biennio sperimentale di viola - Conservatorio di Musica "G.B. Martini – Bologna.

Insegnante di violino presso Ricordi Music School "La nuova Musica", Associazione Culturale RealSound, Scuola di Musica "Alfredo Fontana" è prima viola presso l’Orchestra Senzaspine.




Caterina Danielli (violino)


Si diploma in violino nel 2010 presso l’Istituto Musicale Pareggiato “O.Vecchi – A. Tonelli” di Modena.  Consegue il Diploma Accademico di II livello in violino nel 2013 presso il Conservatorio Statale di Musica “B. Maderna” di Cesena con votazione 104/110

Frequenta masterclass con i Maestri: Paolo Chiavacci, Pier Narciso Masi, Roberto Noferini, Luca Giardini, Emanuele Benfenati, Cristiano Rossi.

Accanto all’attività cameristica, ha collaborato con le seguenti formazioni orchestrali: 

Orchestra da Camera “I Musici” dell’Accademia Filarmonica di Bologna dal 2006 a tutt’oggi.

Collaborazioni con l’Orchestra Sinfonica Pistoiese Aprile 2012

Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani 2012-2014

Orchestra Giovanile Sezaspine dal 2013 a tutt’oggi e consigliera nel gruppo tecnico di quest’ultima.



Daniel Cau (sassofono e coordinamento)

Studia musica dal 1987, iniziando da bambino con il sassofono. Negli anni sperimenta il contatto con vari strumenti (chitarra, pianoforte, flauto traverso, duduk, percussioni) e stili musicali (classica, jazz, ecc). Nel 2002 si diploma in fagotto presso il Conservatorio di Cagliari. In ambito classico come fagottista e controfagottista ha lavorato in diverse orchestre lirico-sinfoniche (Teatro Lirico - Cagliari, Ente Concerti Marilisa De Carolis - Sassari, Cooperativa Teatro Musica - Sassari, Europa Philharmonie - Magdeburgo, Orch. G. P. da Palestrina - Cagliari, Orch. Accademia - Cagliari, Orch. Internazionale Sarda - Cagliari, ecc). Svolge quotidianamente un’intensa e variegata attività concertistica, spaziando dalla classica al jazz, dalla musica leggera a quella elettronica. Insegna privatamente e presso diverse scuole dal 1998.








Stefano Valli (batteria)

Stefano Valli scopre la passione per la batteria alla tenera età di 3 anni, momento in cui gli viene regalato il primo rullante; a 5 comincia a prendere lezioni cambiando diversi docenti fino ad arrivare ad Ubaldo Rivi che segnerà la svolta musicale, accanto alla frequentazione di un triennio di percussioni al Conservatorio di Musica G.B. Martini.

Negli anni sono tanti i gruppi musicali nei quali Stefano milita, fra i quali quello con il giovane cantautore di Bologna Lorenzo Visci, collaborando, oltre che nel ruolo di batterista e percussionista anche nella produzione artistica. Numerosi i radio tour, in particolare per tre anni con Radio Bruno, gli “opening act”, il più rilevante con i Nomadi a Modena (29 Settembre 2011). Frequenti i turni di registrazione in studio e le partecipazioni live, collaborando con artisti come Andrea Otto Salvato, Federico Aicardi, Felice Del Gaudio, Filippo Zoffoli, Iskra Menarini, Lorenzo Visci, Ricky Portera, Roberto Ferri, Teo Ciavarella.





Mattia Lanzarini (batteria)


Nato a Bologna il 19/08/1981, inizio a suonare la batteria all'età di 12 anni, prendendo le prime lezioni da Mauro Gherardi. In seguito ho continuato a studiare rispettivamente all' Accademia di Musica Moderna di Ferrara con il M° Lele Barbieri e al Triennio di Batteria Jazz del Conservatorio di Bologna.

Frequento dal 2012 la scuola di batteria di Mauro Gherardi a San Giovanni in Persiceto.

Ho partecipato ai workshop di batteria jazz di Jimmy Cobb, Gary Novak e John Riley e del gruppo newyorkese Opus 5; ho inoltre partecipato a masterclass rispettivamente sul jazz di Bud Powell e sulla storia della musica brasiliana di Stefano Zenni e di Marcello Piras.

Ho collaborato e registrato tra i vari con Matteo Cincopan (solista), Alessandro Turrini (Supernovos), Francesco Pezzo (69 dissidenti), con Claudio Calari per il progetto live e di registrazione "Archipitture", Giulio Pizzirani per le musiche degli spettacoli "In America" e "Affabulazioni con orchestra", Davide Romeo, Giulia Di Cagno, Canio Coscia.


Mario Zapparoli (batteria)


Sono un batterista professionista dal 1986 ma gia' dal 1978 mi avvicino a questo strumento così affascinante e complesso. In quasi trent’anni di professione ho accumulato una serie di esperienze musicali molto variegate che mi hanno formato sul campo, specialmente in ambito live. Ho avuto il piacere di collaborare con nomi famosi nell'ambito della musica italiana che hanno contribuito a misurarmi sempre meglio in questa professione, sia nei concerti e Tour live, sia in studio di registrazione. Dal 1994 mi sono dedicato contemporaneamente all'insegnamento della Batteria cercando di trasmettere agli allievi oltre che una didattica necessaria e fondamentale, anche la passione per questo strumento bellissimo e ricco di tante sfumature tecniche e stilistiche. Inoltre cerco sempre di dare una visione a 360 gradi di quelli che sono i generi musicali in cui il batterista può cimentarsi proprio per dare il maggior numero di stimoli che facciano maturare l'allievo.


Nancy Testanio (Children Orchestra)