ISTITUTO COMPRENSIVO N. 19 - bologna

Laboratori di musica d’assieme finanziati con il Contributo della Regione Emilia Romagna - DGR DGR n. 1112/2019 - Progetto “Musicascuola Nuova Paideia””





Coordinatore: Margherita Berzioli


Anna Cortini (pianoforte)


Diplomata in pianoforte a pieni voti presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna (2015), sotto la guida del M° Victoria Pontecorboli, si è perfezionata frequentando numerose Masterclass in performance e interpretazione pianistica tenute dai Maestri Piernarciso Masi, Maurizio Baglini, Tatiana Levitina e Luigi Tanganelli. Nel 2016 svolge un tirocinio post-laurea presso il Conservatorio di Bologna, grazie al quale approfondisce la didattica musicale. Nel 2018 è stata invitata a partecipare al Festival Gravìssimo - Low Brass International Academy svoltosi ad Alcobaça (Portogallo), dove si è esibita in concerto suonando con musicisti di fama mondiale nel campo degli ottoni gravi. Parallelamente all'attività concertistica e di accompagnamento pianistico, dal 2015 si è dedicata con entusiasmo all'insegnamento musicale nelle province di Bologna e Forlì-Cesena.


Livia Malossi (pianoforte)


Livia Malossi Bottignole intraprende lo studio del pianoforte all’età di 8 anni, terminando il percorso accademico nel 2017 al Conservatorio G.B. Martini dove si diploma col massimo dei voti in Pianoforte, sotto la guida del M. Flavio Meniconi. Successivamente prosegue all’interno del Biennio di Musica da Camera, in cui si laurea con il massimo dei voti e la lode nel luglio 2019, con Guido Felizzi. Parallelamente conduce fin da giovane gli studi di Composizione; attualmente frequenta il 2° anno del Triennio di Composizione con Francesco Carluccio. Ha preso parte a masterclass con maestri di alto livello (A. Nosé, O. J. Laneri, T. Levitina, P. Camicia, R. Prosseda, A. Gadjev).

Tra i luoghi più importanti in cui si è esibita come pianista figurano l’auditorium Pedrotti di Pesaro; il Teatro delle Passioni di Modena; il Museo Gregoriano profano a Città del Vaticano; la Cappella Farnese, il Circolo degli Ufficiali e il Teatro Comunale di Bologna.




Erik Alessandro Indricchio (pianoforte)


Erik Alessandro Indricchio, siculo eoliano, nasce a Lipari (ME). Pianista e filosofo, diplomando presso il Conservatorio di Musica “G. B. Martini” di Bologna e l’Università degli studi di Bologna. Consegue a Loreto il diploma di musica sacra tenuto dalla CEI, avendo successive esperienze come direttore di coro e organista. Frequenta le Masterclass di perfezionamento pianistico del M° Violetta Egorova, presso l’Accademia Pianistica Siciliana e quelle dei M° Tatiana Levitina e Pierluigi Camicia presso il Conservatorio di Bologna. Partecipa all’esecuzione dell’integrale al pianoforte del “Clavicembalo ben temperato” di Bach presso il Conservatorio di Bologna, il Teatro Verdi di Forlimpopoli e la Biblioteca Malatestiana di Cesena e all’esecuzione dell’integrale dei Préludes di Debussy nel medesimo Conservatorio. Accresce sempre più la sua esperienza didattica realizzando un tirocinio attivo presso il “Conservatorio Superior de Musica de Castilla y Léon” di Salamanca (Spagna), assistendo nell’attività didattica del Conservatorio i docenti Brenno Ambrosini e Bernadetta Raatz. “Il suo interesse più grande è saper contrappuntare l’intreccio dei perché più profondi e alti sull’orizzontalità di una tastiera. Non gli piace la banale generalizzazione del concetto sul singolo”.


Pedro Alcàcer (chitarra, chitarra elettrica, basso elettrico)

Nato a Città del Messico nel 1982 cresce in un ambiente artistico grazie al quale fin da giovanissimo inizia la sua formazione musicale studiando Chitarra Jazz con Francisco Lelo de la Rea e in seguito Chitarra Classica e composizione con Hector Ramos. Diplomato presso la “Escuela Nacional de Música”-UNAM” di Città del Messico prosegue i suoi studi specializzandosi nel repertorio rinascimentale per Liuto e Vihuela sotto la guida di Eloy Cruz, Isabelle Villei, e Antonio Corona. Nel 2006 si trasferisce a Barcellona (Spagna), dove ottiene il titulo proffesional in Liuto e Vihuela con Xavier Diaz-Latorre e Maike Burgdorf presso il Conservatorio di Musica “Issac Albeniz” di Girona (Spagna). Svolge attività concertistica con repertorio rinascimentale e barocco sia come solista che come continuista con ensemble di musica antica di vario tipo. Si è esibito in festival e rassegne concertististiche in Germania, Spagna, Italia e Messico. Attualmente vive a Bologna, dove continua il perfezionamento strumentale e svolge attività concertistica e pedagogica colaborando con la Capella di San Petronio, il Conservatorio, il Museo della Musica e diversi interpreti.


Antonio Pio Ciaramella (chitarra)

Inizia a dedicarsi alla musica e alla chitarra durante gli anni del Liceo prendendo lezioni private e suonando da subito in diverse band, spaziando tra vari generi musicali, dal pop, al rock, al blues. Terminate le Scuole Superiori intraprende lo studio della Chitarra Classica presso il Conservatorio di Musica di Benevento, sotto la guida del Maestro Paolo Lambiase, diplomandosi nel 2012 con voto 9/10. Durante il periodo dedicato agli studi classici si avvicina anche al Jazz studiando, presso il Saint Louis College Of Music di Roma, Chitarra Jazz con il Maestro Dario Lapenna ed Arrangiamento e Composizione Jazz con il Maestro Antonio Solimene; partecipa inoltre a diversi Laboratori di Musica d’insieme organizzati dal St Louis. Terminato il Conservatorio a Benevento si trasferisce a Roma per continuare a dedicarsi quasi esclusivamente al Jazz. Nel 2018 consegue la Laurea di Secondo Livello in Jazz, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio di Musica di Frosinone, studiando Chitarra Jazz e Tecniche d’improvvisazione con i Maestri Roberto Spadoni, Stefano Micarelli e Filiberto Palermini ed Arrangiamento e Composizione Jazz con il Maestro Marco Tiso. Ha partecipato a diverse Masterclass sia in ambito classico che jazzistico, con Kurt Rosenwinkel, Fabio Zeppetella. Dal 2013 si dedica anche all’attività dell’insegnamento sia nel settore pubblico che privato. Nel 2016 ha pubblicato il suo primo disco con il progetto Slow Nerve (rock sperimentale). Inoltre ha collaborato e collabora tuttora con artisti di altre forme d’arte quali pittura, danza e teatro per la realizzazione di rappresentazioni artistiche sperimentali. Dal 2017 vive a Bologna, ed è attualmente attivo in diversi progetti musicali che vanno dal Jazz al Rock sperimentale.



Elena Puscasu (violino)



Inizia gli studi di violino a soli 6 anni in Romania(Iasi)e si diploma nel 2005 anche in didattica musicale. Si perfeziona anche con la viola nella stessa citta' natale e successivamente in Italia, con i maestri G. Markos, M. Anania, D. Rossi, D. Zaltron, A. Farulli, J. Kussmaul e altri. A soli 20 anni vince l' audizione per entrare nell' organico dell' Orchestra M.Jora di Bacau (Romania) e vincendo diverse borse di studio tra cui quella come prima parte nell’Orchestra di Lanciano "F.Fenaroli" e nell'Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole nel 2005. Vince diverse audizioni in Italia che le permettono di collaborare con orchestre come Filarmonica della Scala, J.Futura, Orchestra Cherubini di R. Muti, Orchestra "G.Verdi" di Milano, I Pomeriggi Musicali, Teatro “G.Verdi” di Trieste, Teatro Regionale ORT di Firenze con le quali si esibisce in una serie di tournee europee. La sua passione e competenza per la musica la portano a lavorare anche nel mondo della musica pop e leggera vantando collaborazioni con artisti italiani tra cui Andrea Bocelli, Ennio Morricone, Lucio Dalla, Ron, Biagio Antonacci,Vinicio Capossela, J-AX, Fedez etc.




Antonello Manzo (violoncello)

Antonello Manzo nasce nel 1978 e a sette anni inizia lo studio del Sax Alto che abbandona nella maggiore età per il Violoncello. Impara a suonare la Zampogna a chiave dai pastori del Sud Pontino contemporaneamente a studi di carattere etnomusicologico. Laureato presso   il Conservatorio G.B. Martini di Bologna sotto la guida del M° Antonio Mostacci attualmente frequenta il Biennio di Specializzazione sempre tra le storiche mura del Conservatorio bolognese. Partecipa periodicamente a corsi intensivi di musica Barocca e a Progetti  Hypercellos (Musica interattiva con sistemi informatici e digitali). Violoncellista nel Bologna Cello Project, nell’Orchestra Senzaspine, nei Solisti di San Valentino e nei Dis Robas collabora attivamente in molte realtà musicali e artistiche, bolognesi e italiane. Insegnante presso la Scuola Popolare di Musica Ivan Illich e presso l'Associazione Musicaper di Bologna.


Valentina Sommi (flauto traverso)


Inizia lo studio del flauto a 11 anni distinguendosi in vari concorsi per ragazzi. Dai 14 studia al Conservatorio O. Respighi di Latina per poi proseguire la formazione sotto la guida del M° Giampio Mastrangelo, presso il Conservatorio Statale A. Casella di L’Aquila ottenendo, nel 2015, il titolo di Maestro in flauto traverso con ottime votazioni.

Tra il 2008 e il 2012 è flautista nell’Orchestra Giovanile del M.I.U.R. e nell’Orchestra dell’Accademia Ergo Cantemus di Tivoli. Si perfeziona con vari docenti tra i quali M° Mario Caroli, M° Andrea Manco, M° Andrea Oliva M° Stefano Parrino, M° Paolo Bonvino, M° Marta Rossi (flauto e ottavino), M° Maurizio Valentini, M° Claudia Giottoli.

Nel 2018 consegue, presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, la Laurea Biennale Accademica di secondo livello specializzandosi in Musica da Camera con il M° L.Braga. Ottiene quindi l’idoneità e il terzo posto all’audizione per il progetto YOYO 2018 dell’Orchestra della Toscana.

Dal 2015 inizia a lavorare come docente e supplente con varie scuole di Milano, tra cui l’Associazione Music4Education, e come insegnante privato, con allievi di ogni età e livello. Attualmente segue il corso triennale di Alto Perfezionamento in flauto traverso presso l’Accademia Internazionale di Imola “Incontri col Maestro”.


Claudio Castellari (sax)

Cv in aggiornamento


Michela Ciavatti (clarinetto)


Bolognese classe 1987, inizia lo studio del clarinetto con il M° Roberto Ravaioli presso l'indirizzo musicale delle Scuole Guido Reni. Si diploma nel 2010 al Conservatorio G. B. Martini con il massimo dei voti con il M. P. Ravaglia. Prima del diploma, si sposta a studiare al Konservatorium PrivatUniversitaet di Vienna, sotto la guida del M. R, Wieser, primo clarinetto dei wiener Symphoniker. Si è poi perfezionata con i M. Christian Chiodi-Latini, Giulio Ciofini, Paolo Beltramini,  Sauro Berti, Agide Brunelli. Nel marzo 2010 fonda assieme ad altri musicisti l'Associazione - Ensemble Concordanze, con la quale organizza e partecipa a vari concerti da camera tenuti a Bologna e nella Regione Emilia Romagna. Oltre ad organizzare concerti pubblici nella città di Bologna, l'ensemble si esibisce principalmente in luoghi di interesse sociale della Regione come Carceri, Ospedali Psichiatrici Giudiziari, Comunità di recupero.Dal settembre 2012 lavora come docente di clarinetto per l’Associazione MusicaPer di Bologna.Da maggio 2013 suona assieme all'orchestra SenzaSpine di Bologna, in qualità di clarinetto e clarinetto basso. Collabora con l’orchestra del Festival di Spoleto.



Marco Muzzati (batteria)

È laureato in DAMS (musica) all'Università di Bologna. Ha seguito corsi di percussioni al Conservatorio Musicale “Tomadini” di Udine. Ha studiato batteria con Adriano Cofone e seguito master con i docenti Alessandro di Puccio e Trilok Gurtu.

È insegnante di batteria in alcune scuole materne, elementari e medie di Bologna (Pepoli, Don Milani, Lavina Fontana) e Modena (La Carovana). Ha svolto laboratori di musica con avvicinamento alle percussioni in alcune scuole elementari di Bologna (Marconi, Guidi). Dal 1985 si occupa di musica antica ed etnica approfondendo la prassi delle percussioni medievali, rinascimentali, barocche, mediorientali e balcaniche. Nel 2006 ha fondato Sensus, un ensemble che riunisce artisti provenienti da esperienze in vari settori di musica, teatro e danza. Ha all'attivo numerosissimi concerti in Italia ed all'estero. Ha partecipato ad aucune trasmissioni radiofoniche e televisive italiane e straniere, nonché a molteplici incisioni discografiche, collaborando anche con nomi illustri come L. Dalla e A. Branduardi.


Cristina Giorgi (arpa celtica e musica d’assieme)

Si è diplomata in arpa presso il conservatorio G.B. Martini di Bologna, sua città natale, con Alba Novella Schirinzi, perfezionandosi negli anni a seguire con Joseph Molnar a Vienna, con Judith Liber presso la Scuola di alto perfezionamento musicale di Saluzzo (CN) e con Luisa Prandina nell’ambito del corso di alto perfezionamento orchestrale tenuto dall’Orchestra Filarmonica della Scala. Ha successivamente intrapreso la carriera concertistica esibendosi in Italia e all’estero come solista e in formazioni da camera. Ha collaborato con numerose orchestre fra le quali: Teatro Comunale di Bologna; Carlo Felice di Genova; Orchestra da Camera di Bologna; Filarmonica Estense; Filarmonica Italiana; Filarmonia Veneta; Collegium Musicum; Teatro alla Scala di Milano. Dal 2009 si è dedicata allo studio del repertorio celtico. In duo con l’attore Gianfranco Furlò si esibisce in rappresentazioni teatrali per arpa celtica e voce recitante.
E’ docente di arpa celtica nei corsi extracurricolari di strumento presso le scuole Lavinia Fontana e Farlottine San Domenico di Bologna.


Eleonora Lombardo (canto moderno)


Eleonora nasce a Foligno e dopo essersi diplomata al liceo linguistico di Foligno si trasferisce a Bologna dove studia presso la Bernstein school of musical theater di Bologna, diplomandosi nel 2011.

comincia a lavorare per la compagnia teatrale bolognese FantaTeatro, specializzata in teatro ragazzi, con la quale collabora tutt'ora in numerosi progetti come Fantafavole show I, II e la spada nella roccia il musical. Inizia ad insegnare presso l’Accademia del musical le discipline del canto e della recitazione.

Tra il 2011 e il 2013 è nel cast di Biancaneve il musical.

Nella stagione successiva, 2014/2015 interpreta uno dei ruoli principali accanto a Riccardo Fogli in Ladies - la commedia musicale.

Nel 2015 inizia la collaborazione con la

Cooperativa mondo musica ed interpreta Artemisia Gentileschi in Artemisia il

Musical.

Dal 2013 partecipa a numerose iniziative della compagnia I perFORMErs, mettendo in scena alcuni musical come Rent e A little night Music e alcuni concerti a tema.

dal 2015 è impegnata con il gruppo Hera SPA nel territorio emiliano in qualità di performer/educatrice nel progetto teatrale Sognambolesco. 

Approfondisce lo studio del canto con Silvia Testoni (voicecraft), Michele Fischetti (sls) e Loretta Martinez (Vms).

Lo scorso anno consegue pop theory grade 5 presso la West London University dove sta per concludere il suo percorso di studi in didattica di canto moderno.



Margherita Colombini (coro curricolare primarie)


Soprano e insegnante di laboratorio corale e propedeutica musicale

Formazione

Diploma in canto lirico, conseguito il 01/10/2013 presso il Conservatorio di Musica G. B. Martini di Bologna, sotto la guida della Maestra Anna di Gennaro.

Laurea magistrale in Psicologia Cognitiva Applicata, conseguita il 13/11/2012 presso l’Università di Bologna, con una tesi dal titolo “Far Coro: motivazioni ed emozioni nei gruppi corali giovanili”, sotto la guida del Prof. Pio Enrico Ricci Bitti.

Al momento si sta specializzando in Musicoterapia, frequentando il Corso Triennale di Musicoterapia presso Music Space Italy, Bologna, sotto la guida della Prof.ssa Barbara Zanchi.

 

Esperienze artistiche e professionali

La passione per il canto la accompagna fin da bambina; ha fatto parte del Coro delle Voci Bianche del Teatro Comunale di Bologna dalla sua nascita nel 1997 fino al 2004, diretto dalla Maestra Silvia Rossi, partecipando a numerose produzioni e concerti come corista (Turandot, 1997; La Bohème, 1999; Tosca, 2000; Dama di Picche, 2001; Carmina Burana, 2001; La Bohème, 2002; Werther, 2004), ma anche come solista (Ruolo di Primo genio nell’opera Il Flauto Magico di W.A. Mozart, 2003).

Dal 2004 fa parte del Coro Euridice di Bologna, diretto dal Maestro Pier Paolo Scattolin. partecipando alle attività del coro, quali concerti, masterclass, concerti-aperitivo, lezioni-concerto, festival nazionali e internazionali di musica corale, come ad es. il Vigesimo Encuentro Coral Internacional Ciudad de Torrevieja (aprile 2006). Nel 2006 ha partecipato all’incisione del cd “Alleluja Nativitas”, per l'etichetta TACTUS.

Si è esibita in diversi concerti di musica da camera, come solista e in duetto con il soprano Giulia Colombini, accompagnata dal pianista Marco Micheletti.

Nel 2014-2015 ha fatto parte del Coro Senzaspine di Bologna, partecipando all’esecuzione del “Te Deum” di M. A. Charpentier e dei “Vesperae Solennes de Confessore” di W. A. Mozart e all’esecuzione in forma scenica dell’oratorio in 2 parti di G. F. Haendel “La Resurrezione”, nonché a concerti ed esibizioni.

Collabora in qualità di cantante con un gruppo di musica antica, composto da musicisti quali Fabio Tricomi, Sebastiano Scollo e Angela Albanese; inoltre, dal 2014 collabora con l’associazione Gruppo Elettrogeno, con la quale ha preso parte a spettacoli tenuti al Teatro Duse, al Teatro Auditorium Manzoni e al Teatro Arena del Sole, che hanno visto la partecipazione di Paolo Fresu e Etta Scollo.

Dal 2015 ad oggi ha una collaborazione con il Conservatorio G.B. Martini di Bologna, in qualità di soprano professionista del coro laboratorio per la classe di Direzione di Coro e Composizione Corale del Prof. Leonardo Lollini.

Alle attività musicali, affianca la professione di Psicologa, lavorando da diversi anni nel contesto del disagio sociali, in particolare in sostegno di famiglie fragili e con gruppi di bambini e ragazzi adottati e in affido.

 

Attività di insegnamento

2007-2008: Didattica musicale presso il Coro Giovanile Euridice di Bologna. Attività di didattica musicale e di tecnica vocale per i ragazzi del coro giovanile (12-18 anni).

2014-2017: Docente presso la scuola di musica Ghironda Musica, presso Ca’ la Ghironda (Zola Predosa). Laboratorio di propedeutica musicale per bambini della scuola dell’infanzia (3-5 anni), coro di bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni, coro degli adulti.

2016-2017: Didattica Musicale presso Ca’ la Ghironda (Zola Predosa). Programmazione e realizzazione di progetti di didattica musicale, conduzione di laboratori nelle classi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Dal 2016: Programmazione e conduzione di progetti di musicoterapia nelle scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo grado, in collaborazione con Passo Passo, Associazione per l'integrazione territoriale - Valli del Reno e del Setta.

Dal 2017: Conduzione di laboratori corali presso diverse scuole primarie di Bologna, in collaborazione con la Scuola di Musica Euridice e Musicaper, con organizzazione e direzione dei saggi/concerti finali.



Valeria D’Astoli (propedeutica musicale LA MIA PRIMA MUSICA - riservato alunni classi prime e seconde primaria)


Diplomata in Canto Lirico al Conservatorio Statale di Musica “A. Buzzolla” di Adria e laureata in Canto Barocco al Conservatorio Statale di Musica “G. Frescobaldi” di Ferrara. Si perfeziona con i Maestri: A. Stella, A. Ferrarini, L. Bizzi, C. Angella, H. Branisteanu (Mozarteum di Salisburgo), ed E. Moser (Germania). Inoltre studia recitazione e regia teatrale attraverso importanti corsi e stages sia in Italia che in Argentina. Attiva sia in Italia che all’estero, ha cantato in opere e concerti in importanti teatri (Colòn di Buenos Aires, Comunale di Bologna, Palau Jordì di Barcellona, Ristori di Verona ecc…) e in prestigiose sale da concerto. Parallelamente all’intensa attività concertistica, svolge docenza di canto, è direttrice di coro, e tiene laboratori di recitazione. espressione corporea e impostazione della voce per la lettura espressiva.


Matteo Malferrari (informatica musicale)

 CV in aggiornamento